FAI SICUREZZA – IL SUPPORTO TECNICO CONSIGLIA

siemens logo

Portale SPC Connect – Nuove Funzioni e Grafica Rinnovata.

SPC JPG

Il portale gratuito SPC Connet è compatibile con le centrali Vanderbilt SPC e consente l’accesso al sistema di sicurezza per:
– Gestione da computer per l’utente.
– Gestione da smartphone per l’utente.
– Programmazione e manutenzione per l’installatore.
– Invio notifiche email per l’utente con eventi e destinatari configurabili a piacere.
– Visualizzazione immagini live (qualsiasi marca di telecamera) da web o da smartphone.

SPC Connect è stato implementato con nuove interessanti funzioni progettate per aumentare il livello di sicurezza.
– Le notifiche e-mail sono state potenziate, è da oggi possibile ricevere via e-mail informazioni riguardanti lo stato della connessione della centrale antifurto SPC, la condizione di centrale online o offline viene istantaneamente trasmessa al cliente.
– E’ possibile ricevere una mail ogni qualvolta un utente si collega al portale, possono essere controllati gli accessi indesiderati al portale in tempo reale.
– La connessione web sicura è stata implementato con certificazione Verisign ™.
– E’ stato introdotta una protezione opzionale con una doppia autorizzazione al portale, questa funzione offre un doppio livello di protezione. Al primo accesso viene inviata una mail alla casella di posta dell’utente che contiene un codice random che deve essere immesso per un secondo login.

Centrali SPC nuova versione 3.6.6

Le centrali SPC sono state oggetto di un aggiornamento che implementa numerosissime funzioni tra le quali:
– Per i sistemi di Grado 2 e Grado 3 l’installatore è forzato a cambiare il proprio codice all’uscita di programmazione.
– In relazione al suo profilo l’utente può annullare temporaneamente l’autoinserimento grazie ad una apposita nuova icona sul display.
– La chiave di crittografia della connessione viene modificata ad ogni startup e periodicamente in modo automatico.
– Funzione ad alta sicurezza per disinserimento sotto minaccia: dopo la digitazione del codice di coercizione viene attivato un timer programmabile che impedisce la visualizzazione di questo evento “sensibile” da qualsiasi tastiera e con qualsiasi codice per un tempo prestabilito. Questa funzione serve per salvaguardare l’incolumità degli utenti finali in caso di disinserimento sotto minaccia (coercizione).
– Visualizzazione da web delle immagini pre e post allarme.

Le centrali SPC possono essere aggiornate tramite TCP/IP, USB, gprs, web, spc connect; l’aggiornamento dura un paio di minuti e non richiede il riavvio della centrale.

Contatta senza esitazione i ns uffici per maggiori informazioni.

Questa voce è stata pubblicata in Antintrusione e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.