FAI SICUREZZA – PRODOTTO DELLA SETTIMANA: SIRENA PROSOUND IN PROFONDITA’

Nuovo orizzontale

Questa settimana approfondiamo le caratteristiche della sirena Risco Prosound: un prodotto in grado di superare le aspettative degli installatori più esigenti.

risco

La sirena Prosound è in grado di funzionare in modalità “stand-alone” ed in modalità “bus”. La modalità bus è compatibile con le centrali RISCO mentre la modalità stand alone consente l’interfacciamento con qualsiasi impianto di allarme di qualsiasi marca.

La modalità bus è senz’altro preferibile in quanto mette a disposizione dell’installatore una grande quantità di dati diagnostici, persino la continuità della bobina del cono esponenziale, in modo bus la sirena fornisce tutti i valori di tensione e di corrente relativi al collegamento verso la centrale e alla propria batteria nonché i livelli di assorbimento del cono esponenziale e del flash, insomma una diagnostica completa.

PROS

Non dimentichiamoci che gran parte dei problemi degli impianti di allarme sono causati dalle sirene esterne, una sirena esterna di bassa qualità può compromettere l’intero funzionamento di un sistema, vediamo come:

Supponiamo che venga realizzata una installazione con una sirena esterna di bassa qualità: al momento del collaudo tutto funziona perfettamente ma… dopo qualche anno la batteria soggetta alle intemperie e non controllata e monitorata dalla centrale inesorabilmente si guasta… senza che nessuno se ne accorge… se non il malaugurato giorno che avviene un falso allarme! Ebbene quel giorno il cliente finale potrebbe non essere in grado di spegnere il sistema di allarme perché la sirena di bassa qualità tenderebbe ad assorbire “più che può” dalla centrale (non avendo a disposizione corrente dalla propria batteria che si trova guasta), compromettendo il funzionamento della tastiera che non risponde più ai comandi e compromettendo quindi di tutto l’impianto. Sono le classiche situazioni in cui gli impianti entrano in “loop” e non si disinseriscono più, con grande sconforto degli utenti privati…

Con Prosound questo problema viene eliminato alla radice sia perché la sirena e la batteria è completamente supervisionata sia perché viene evitato un eccessivo assorbimento dalla sorgente di alimentazione anche nel caso di batteria in avaria.

Prosound è una delle sirene con più funzionalità: per quanto riguarda la sua protezione possiede un dispositivo di autoprotezione con cinque funzioni, anti-apertura, anti-rimozione, anti-schiuma, anti-perforazione e anti-avvicinamento con sensore dedicato.

E’ in grado di fornire indicazioni di stato con un led dedicato, uno speciale circuito che controlla gli assorbimenti si occupa della salvaguardia della batteria per evitare scariche dannose, evita sovraccarichi verso la centrale o spunti eccessivi di corrente.

Prosound non è una sirena piezo, la tecnologia audio è gestita da veri driver ad alta potenza e cono esponenziale, è vero che le sirene piezo emettono dei suoni molto acuti e fastidiosi che da vicino sembrano impressionare per la potenza ma dopo pochi metri non si sentono quasi più a causa della bassa propagazione delle alte frequenze audio e questo per una sirena esterna non è sicuramente buona cosa.

Le sirene hanno anche una funzione di deterrente, per dissuadere maggiormente i malintenzionati Prosound può essere corredata da uno speciale illuminatore in grado di esaltarne la visibilità in condizioni notturne, disattivabile con fasce orarie programmabili a piacimento, questa funzione può essere anche utilizzata per scopi pubblicitari se viene applicato un logo della azienda installatrice.

La sirena Prosound aggiunge valore agli impianti di allarme, siano essi RISCO o di altre marche.

Questa voce è stata pubblicata in Antintrusione e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.