Il supporto tecnico consiglia: CAVI DI RETE, QUALI SCEGLIERE?

I cavi di rete si sono imposti nel mondo della sicurezza attiva con l’avvento della videosorveglianza IP e della gestione degli impianti di sicurezza tramite Cloud.

L’architettura di rete soprattutto negli impianti di TVCC deve essere ben strutturata per non incombere in problemi di trasmissione dati che ci porterebbero a dover modificare la qualità delle immagini.SUP2A

Le tipologie di cavi di rete sono innumerevoli, ma inizieremo effettuando una distinzione in base alla schermatura suddividendoli in:

UTP (Unshielded Twisted Pair): si tratta di cavi composti da 8 fili intrecciati a coppie, le varie coppie sono a loro volta intrecciate tra loro. Questo tipo di cavo, non avendo calze per la schermatura, risulta molto flessibile, ma è più vulnerabile ai disturbi;
SUP2B

  • STP (Shielded Twisted Pair): uguale all’UTP, ma con la presenza della calza di schermatura intorno ad ogni coppia ed anche all’esterno, questo tipo di cavo è molto meno flessibile del precedente ma sicuramente più immune ai disturbi.
    SUP2C
  • FTP (Foiled Twisted Pair): è in pratica una via di mezzo tra UTP e STP. Si tratta di un cavo UTP con la schermatura soltanto all’esterno (e non anche per ogni coppia come l’STP). È quindi una scelta intermedia sia come caratteristiche di immunità ai disturbi che di prezzo.
    SUP2D

La schermatura del cavo non è l’unica caratteristica che distingue un cavo di rete, infatti il cavo FTP, UTP e STP si dividono a loro volta in categorie in base alla massima frequenza raggiungibile che determina la capacità di trasportare i segnali.

La categoria di cavo meno utilizzata è la 5 che permette di raggiungere la velocità di 100Mbit/sec impiegato nelle reti 10/100.

La crescita tecnologica ha aumentato il flusso dati da inviare e ricevere, per questo adesso si parla di reti Gigabit che permettono di trasportare un flusso dati superiore utilizzando cavi con categoria 5E o 6.

I cavi cat 5E e 6 vengono utilizzati entrambi per reti Gigabit, ma bisogna tener conto delle frequenze ben più elevate che il categoria 6 riesce a supportare (250 e 500Mhz il doppio di un cat5E).SUP2E

Esistono categorie superiori, come la 7 o la 8, ma vanno a discapito della flessibilità e dei costi, quindi sono meno utilizzati.

Ultima distinzione che andremo ad affrontare sono i tipi di “crimpature” che possiamo fare, facendo una distinzione tra dritto e incrociato.

I cavi dritti (o diretti) servono per collegare ad esempio il PC al router o all’HUB o SWITCH di rete. Tali cavi vengono anche chiamati Patch.SUP2F

I cavi incrociati (o crossover) servono per collegare tra loro 2 PC, collegare in cascata gli HUB/SWITCH o Telecamere IP direttamente una telecamera IP al nostro PC.

SUP2G

PER MAGGIORI E UTILI INFORMAZIONI CONTATTATECI ALLO 06/5610758.

A cura di Pepi Riccardo

Questa voce è stata pubblicata in Il supporto tecnico consiglia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.