Luci puntate su: SMART HOME RISCO

Lo slogan con il quale Risco presenta la sua linea domotica SMART HOME è: “una scelta di vita intelligente a portata di mano”, che in qualche modo sintetizza la filosofia, attraverso la quale l’azienda ha voluto progettare e concepire questa linea di prodotti.

L’obbiettivo principale che la Risco si è prefissata, non è quello di voler competere con altri marchi specializzati principalmente nel settore della domotica, ma quello di poter offrire questo prodotto, in un sistema il più integrato possibile, combinando contemporaneamente antintrusione, video verifica e smart home, tutti totalmente gestiti da un’unica Applicazione.

luc14a

Una soluzione davvero completa a 360°, che include in se: sicurezza, prevenzione, video, carichi e illuminazione, controllo Clima, Accessi Smart, il tutto gestito in un’automazione intelligente.

Automazione intelligente che potrà essere impostata in base agli scenari che andremo a programmare, gli scenari potranno essere di tre tipi: 1) ad orari specifici programmati; 2) ad evento (da esempio all’inserimento di un allarme); 3) oppure manualmente, attraverso comando diretto.

luc14b

Ogni periferica Smart Home necessita l’acquisto di una licenza, che dovrà essere abbinata dall’installatore ad una centrale reale o virtuale che sia, e solo successivamente potrà essere sfruttata per poter aggiunger una periferica smart al sistema.

luc14c

  • I componenti del nostro sistema hardware RISCO  saranno:il “GATEWAY” (ne possiamo connettere uno per centrale) che rappresenterà il dispositivo che ci permetterà di comunicare con il cloud iRisco attraverso la rete tcp/ip, che necessariamente dovrà essere impostato in DHCP (non può avere un indirizzo IP fisso), che avrà al proprio interno una scheda SD 16G contenente il proprio sistema operativo (Linux).

luc14d

Al nostro GATEWAY collegheremo attraverso porta USB, il CONTROLLER Z-WAWE, che metterà in comunicazione il Gateway stesso con le periferiche da gestire, quindi il CONTROLLER non farà altro che ricevere i comandi e inviarli alle varie periferiche, fino ad un massimo di 32.

luc14d2

Per quanto riguarda le PERIFERICHE, queste si dividono in 3 categorie:

  1. Periferiche Prese; 2) Periferiche Attuatori per luci; 3) Periferiche Controllo Clima

1)PRESE:

luc14e

RISCO utilizza e propone solo dispostivi da lei testati, in questo caso specifico, quelli prodotti dalla Fibraro hanno esclusivamente ON/OFF con il controllo del carico, mentre quelle della TKB pur non possedendo il controllo carico, hanno la funzione del DIMMER, questo non esclude la possibilità di usare dispositivi di altri marchi, a patto però che utilizzino il protocollo Z-Wawe

  • LUCI:

luc14f

  • CONTROLLO CLIMA:

luc14h

Il massimo della distanza fra periferiche e controller è di 30m (in condizioni ottimali), e tutte le periferiche alimentate a 220 Vac, fungono anche come ripetitori di segnale, per poter estendere il range di trasmissione (fino a max 3 periferiche), importante però che durante la prima installazione devono trovarsi all’interno del segnale diretto del Gateway, e solo successivamente potranno ricevere il segnale ripetuto da altre periferiche.

Dopo aver analizzato i componenti del sistema, vediamo le varie fasi per una corretta installazione e configurazione.

Come anticipato in precedenza è indispensabile essere registrato come installatore sul sito www.riscocloud.com/ELAS/WAPP

luc14i

Scaricare l’applicazione iRISCO sul proprio Smathphone, gratuitamente dal “Play Store” o “Apple Store”

luc14l

Fatto ciò, andremo ad aggiungere la centrale (reale o virtuale) nell’area installatore, alla quale vorremo associare il nostro Gateway che gestisce tutto il nostro sistema Smart, che in quel momento dovrà essere necessariamente alimentato e collegato al rooter.

Una volta entrati nella centrale interessata, dal menù andremo sulla voce DOMOTICA, per effettuare l’associazione

luc14m

Una volta cliccato su “DOMOTICA” andremo ad inserire il MAC ADDRESS del Gateway

luc14n

E se tutto è stato svolto correttamente, comparirà il messaggio dell’avvenuta associazione

luc14o

Una volta registrato il Gateway, solo a questo punto sarà possibile poter gestire le licenze, precedentemente acquistate, si ricorda a tutti gli installatori che è estremamente importante fornire al momento dell’acquisto il proprio Account mail, con il quale si accede all’area installatori.

Le Licenze una volta acquistate, e caricate all’interno dell’Area Installatore, potranno essere attivate ed associate ad una specifica centrale

luc14p

Una volta che l’installatore avrà terminato l’associazione tra licenze e centrale, potrà aggiungere una periferica per ogni licenza “caricata”.

1

Periferiche che potranno essere gestite, anche attraverso la CREAZIONI DI GRUPPI, per poter facilitare gli automatismi, e la possibilità di interagirvi in modo più rapido e preciso.

 

2Una volta finita la fase di configurazione del sistema, siamo in grado di poterlo gestire con una sola mano attraverso il nostro Smartphone.

Sarà possibile fare ciò tramite l’Applicazione iRISCO, la quale consentirà di avere una completa gestione della nostra SMART HOME, in modo semplice e veloce.

luc14s

Ma la cosa davvero straordinaria, che potremo gestire la Sicurezza contemporaneamente a gli eventi smart, all’interno di un’unica App, in un’iterazione totale.

Si può affermare che il sistema integrato messo a disposizione da Risco, difficilmente può essere trovato altrove.

Quindi non vi resta che venirci a trovare per conoscere questa innovativa linea di prodotti,

Linea Smart Home, che sarà presentata ufficialmente presso le nostre sedi in diverse date, quindi siete tutti inviatati a partecipare per toccare con mano qualcosa di davvero innovativo.

 

A cura di Graziano Albenzi

Questa voce è stata pubblicata in Luci puntate su e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.