Luci puntate su: SISTEMA DI ALLARME INCENDIO FC-721

La rilevazione incendio è un argomento molto delicato, perché implica una serie di norme e di requisiti minimi da parte del sistema che si va ad utilizzare per la realizzazione di un impianto a regola d’arte.

Tutto questo viene semplificato se andremmo ad utilizzare sistemi di rilevazione incendio affidabili e con adeguate certificazioni, come:luc11a

  • EN54-2;
  • EN54-4;
  • 2014/30/EU;
  • 2014/35/EU;
  • 2014/65/EU;
  • EN50130-4;
  • EN50581;
  • EN60950-1;
  • EN61000-6-3;

E’ per questo che la FAI SICUREZZA è lieta di presentarvi la famiglia Cerberus® PRO di SIEMENS soffermandoci in particolare sulla centrale rilevazione incendio FC-721.

Cerberus® PRO comprende varie centrali, rivelatori incendio, dispositivi periferici e accessori.

Tutti hanno una cosa in comune: caratteristiche di sicurezza intelligenti e uniche.

Per esempio, tutti i dispositivi periferici e i terminali incendio hanno isolatori di linea integrati. Così, anche in caso di interruzione di linea o corto-circuito, il sistema rimane pienamente operativo e i guasti vengono facilmente localizzati. La funzione di modalità degradata è implementata in tutto il sistema, assicurando rivelazione, comandi, allarmi e chiamata ai vigili del fuoco anche in caso di guasto al processore.

Per qualsiasi dimensione o requisito, Cerberus PRO permette una facile realizzazione con un limitato sforzo di progettazione.

Ad esempio, i terminali ripetitori di piano sono alimentati dalla linea e richiedono meno progettazione per il loro collegamento e alimentazione. Le centrali sono centralizzabili in modo nativo e permettono un facile collegamento in rete anche in una fase successiva. Grazie al supporto di complesse funzioni in logica booleana, reazioni a cascata e controlli dinamici, nessun modulo PLC aggiuntivo è necessario.

Le centrali Cerberus® PRO elaborano tutti i messaggi generati nel sistema e attivano le segnalazioni d’allarme.

Forniscono anche un’interfaccia utente molto semplice con testi personalizzati che guidano la scelta dell’azione corretta in ogni situazione. Poiché sappiamo che i requisiti spaziano dalle soluzioni più semplici sino alle reti più complesse, la linea Cerberus propone 3 modelli: FC721, FC722 e FC724.

La centrale rivelazione incendio FC-721 supporta un singolo loop per la linea di rivelatori C-NET supportandone fino a 126.

Inoltre grazie al C-NET la centrale FC-721 da la possibilità di aggiornare i dispositivi collegati alla linea semplicemente effettuando il download del firmware da microprocessore.

luc11b-jpgA tale linea di rivelatori possono essere collegati, oltre ai rivelatori e ai moduli in/out digitali, anche indicatori e dispositivi di comando. Questi consentono l’accesso alle funzioni principali all’interno dell’intero sistema. Poiché anche l’alimentazione di detti dispositivi avviene tramite la linea di rivelatori, non è necessaria alcuna ulteriore installazione per l’alimentazione.

Tramite un Switch Ethernet è possibile riunire più sistemi rivelazione incendio collegati in rete per formare una rete integrata (CWEB/LAN).

Questo C-WEB/LAN viene collegato elettricamente/otticamente ad anello con conduttori a fibra ottica tramite la Switch Ethernet (MM) FN2008-A1 alle singole sottoreti C-WEB/SAFEDLINK.

In questo modo le sottoreti più piccole possono essere collegate in rete attraverso grandi distanze tramite una rapida rete principale.

luc11c-jpg

La FC-721 oltre ad essere una centrale versatile nell’istallazione e espandibile con altri sistemi di rilevazione incendio SIEMENS attraverso software CERBERUS, rispetta tutti i requisiti minimi che conferiscono a questa centrale la totale affidabilità grazie alle certificazioni di cui è dotata.

luc11d-jpg

PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU QUESTO PRODOTTO RIVOLGETEVI ALLA FAI SICUREZZA ALLO 065610758.

A cura di PEPI RICCARDO

Questa voce è stata pubblicata in Luci puntate su e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.